Open 2020: dalla Regione Toscana un premio alle “nuove idee” per aumentare il valore delle cure e la loro sostenibilità

Il Premio Open è un bando in cui concorrono proposte progettuali per il miglioramento dei servizi offerti e dei processi interni di lavoro con impatto sui percorsi di cura all’interno del Sistema sanitario regionale. È rivolto alle Aziende sanitarie toscane e alle aziende private convenzionate. I progetti vincitori saranno premiati con un finanziamento di iniziative formative specifiche a livello regionale a sostegno delle progettualità realizzate.

Oggetto e finalità

L’obiettivo generale del Premio Open è la realizzazione di percorsi di miglioramento che consentano di aggiungere valore per il paziente, ottimizzando i processi ed eliminando le attività non a valore.
L’iniziativa è promossa nell’ambito del Progetto regionale Laboratorio di idee Open, per favorire la partecipazione al cambiamento organizzativo di tutti i dipendenti delle aziende pubbliche e private che operano per conto e a carico del Servizio sanitario toscano.
Per il bando 2020 è previsto un arco temporale biennale di implementazione dei progetti, con i connessi obiettivi ed indicatori.

Aree tematiche

La proposta progettuale deve riguardare obbligatoriamente innovazioni di processo o servizio nell’ambito della capacità di risolvere in modo agile problemi organizzativi complessi attraverso un approccio creativo e lavoro di squadra per affrontare situazioni di emergenza e post emergenza analoghe a quelle relative all’epidemia COVID-19 e in particolare:

  • TEMA 1: progetti per la ripresa dell’attività “normale” post fase 1 COVID;
  • TEMA 2: progetti per capitalizzare quanto appreso e sperimentato durante la fase 1 dell’epidemia COVID e predisporre buone pratiche da adottare in caso di ripresa dell’epidemia;

Requisiti di partecipazione

La partecipazione al concorso è libera e gratuita ed è riservata alle aziende sanitarie del sistema pubblico e privato convenzionato regionale.

Modalità di partecipazione

Per partecipare al bando è necessario presentare la domanda a firma del Direttore Generale – Allegato A– tramite posta certificata al seguente indirizzo di posta elettronica regionetoscana@postacert.toscana.it indicando nell’oggetto Candidatura Bando regionale Open.
La documentazione per la presentazione della domanda di partecipazione dovrà essere corredata dall’abstract progettuale – Allegato B – compilato per ciascuna idea progettuale.
Ogni Azienda, in qualità di capofila, potrà presentare al massimo cinque progetti.
Il termine di scadenza per la presentazione della domanda di partecipazione è fissato entro le ore 12.00 del 20 agosto 2020.
Entro 15 giorni dalla comunicazione di accettazione delle proposte progettuali dovrà essere presentata la scheda progetto utilizzando il format di cui all’Allegato C, compilato nelle sole parti di analisi iniziale (situazione attuale, obiettivi, analisi delle cause radici).

Criteri di ammissibilità dei progetti

Tutte le proposte progettuali inviate secondo i criteri stabiliti, sono sottoposte al vaglio della Segreteria del Premio che ne valuta l’ammissibilità, in termini di regolarità formale della documentazione e di coerenza con le finalità e le aree tematiche.
Una volta individuate le proposte progettuali ammesse in un’iniziativa a carattere regionale (Incontro di Kick off) avverranno gli abbinamenti con i tutor che supporteranno lo sviluppo del documento progettuale e successivamente nella realizzazione delle azioni progettuali e nel monitoraggio degli indicatori.

Per tutti i dettagli ulteriori consultare integralmente il bando e i suoi allegati
Il bando è stato approvato con decreto dirigenziale 12052/2020 con i seguenti allegati:

Allegato 1 – Progetto
Allegato A – Domanda di partecipazione
Allegato B – Abstract del progetto
Allegato C – Scheda del progetto

Informazioni

Per eventuali richieste di informazione o assistenza scrivere a progettoregionaleopen@regione.toscana.it

Organismo emittente:
Regione Toscana